Le procedure per la valutazione del rischio chimico ai sensi di titolo IX del D.Lgs.81/08 con la UNI EN 689:2019

Effettua il login per acquistare il corso
Corso: ID rischio chimico - Edizione 1
Costo del corso: 100.00 per 8 ore di lezione
Max partecipanti: 99
Crediti validi per il 2020
L'evento si terrà il giorno 06/04/2020

DESTINATARI

(8 crediti)

ABSTRACT

Obiettivo del corsoLa valutazione del rischio da sostanze pericolose come prevista nel d.lgs 81/08 e s.m.i. viene esaminata partendo dalla novellazione della Norma Tecnica europea di riferimento, la EN 689, che dopo più di 20 anni ha introdotto un approccio alle tematiche gestionali più dettagliato e abbastanza diverso da quello consolidato per le attività produttive europee ed italiane in particolare.

Saranno esposte preliminarmente le specifiche diversità, e si procederà ad esaminarle sinteticamente, in modo da evidenziare però come il nuovo approccio sia più adatto alla corretta lettura del D.Lgs. 81/08, con particolare riferimento alle definizioni di “pericolo” e di ”rischio” in esso contenute e in particolar modo come la nuova scrittura della Norma Tecnica riconosca ed identifichi le condizioni in cui le “misurazioni” possono non avere un valore univoco e, pertanto, sia lecito procedere per stime.

A tale premessa seguirà il conseguente esame dei criteri generali di Valutazione del Rischio da sostanze pericolose, approfondendo le metodologie di stima e/o di calcolo dell’esposizione professionale, con esempi di richiami sia alla differenza che alla correlazione tra l’utilizzabilità delle misure analitiche e le modalità di valutazione dell’esposizione stessa. Tale approfondimento sarà condotto anche mediante la disamina di case-studies esemplificativi che consentano ai partecipanti di leggere ed interpretare con proprietà rapporti di prova e relazioni prodotte dai pertinenti professionisti, trattando sommariamente anche la parte sulle principali metodiche di campionamento in relazione alle macroclassi di sostanze chimiche più rilevanti in ambito professionale

Come ulteriore esempio pratico si passerà ad esaminare la composita varietà del cosiddetto rischio chimico nell’ambito edile, che per la molteplicità di attività ricopre anche rischi chimici non immediatamente intuibili dalla mera classificazione ed etichettatura e che sono tuttavia riconducibili alla regolamentazione sovranazionale nota come ReACh, esplicitamente richiamata nell’art. 223 c.1 .

Crediti: Si rilasceranno n 8 Crediti Formativi per Ingegneri.

Docente: Dott.ssa Brancia Aurora.

Destinatari: Professionisti

Numero massimo di iscritti: come da indicazioni normative il numero massimo di iscritti è di 99 unità

Lezioni: Giovedì 12 marzo 2020, dalle 9.00  alle ore 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 

Deducibilità integrale delle spese  - A partire dal periodo d’imposta 2017, i liberi professionisti possono dedurre integralmente le spese sostenute per i corsi di aggiornamento professionale incluse le spese di viaggio e soggiorno. Infatti ai sensi dell’art. 54 co. 5 del TUIR (come modificato dalla L. 81/2017), le spese per l’iscrizione a master e a corsi professionali e le relative spese di viaggio e soggiorno diventano deducibili al 100% dal reddito di lavoro autonomo entro il limite annuo di 10.000 €.

LUOGO EVENTO

Nola (NA) - Hotel dei Gigli

RESPONSABILE

Ing. Valerio D'anna

AUTORI DEL CORSO

- Dott.ssa AURORA BRANCIA